1. Lavora con Noi
  2. FAQ
  3. Blog
Torna Indietro

Ceromanzia

Ceromanzia

CEROMANZIA

 “Accendi un sogno e lascialo bruciare in te.” (William Shakespeare)

 La CEROMANZIA è un sistema antico e ampiamente praticato di divinazione che si affida all’osservazione della cera, nel suo sciogliersi in maniera naturale o facendola colare in un recipiente d’ottone pieno d’acqua. La cera è da sempre considerata uno strumento magico e la medesima funzione divinatoria viene attribuita anche alla capacità di trarre messaggi da come brucia la fiamma della candela stessa.

 

Sia che la cera venga fatta colare in un recipiente pieno d’acqua, sia che si sciolga semplicemente, essa si rapprende o cola in svariate forme che vengono poi interpretate dal veggente. Nel corso dei secoli sono state registrate tutte le rappresentazioni più comuni, dando vita a un codice preciso ma che necessita di grande abilità nell’interpretazione. La candela adatta a un rito di ceromanzia dovrebbe essere preferibilmente colorata anche in base alla questione che si vuole affrontare: si usa il colore rosa per l’amore, il giallo per la salute, l’arancione per il lavoro, il viola per gli affari spirituali, e così via. Si può praticare anche il metodo di usare una candela di colore diverso a seconda del segno zodiacale del consultante: per una persona dell’Ariete si accenderà una candela rossa, del Toro una candela verde e così via.

 

Ma cosa simboleggia la candela? La cera rappresenta l’anima, mentre la fiamma simboleggia la preghiera che rivolgiamo a Dio, all’Universo o a qualsiasi altra entità. L’importanza della candela, perciò, non si esaurisce alla fiamma, la cera è fondamentale in quanto dotata di capacità magnetica. Essa è infatti in grado di assorbire pensieri ed emozioni e di liberarli durante la combustione, come se fosse un magnete energetico che libera la forza prima trattenuta, verso il cielo, attraverso il fuoco. Ragion per cui le candele vengono tanto impiegate in ambito religioso durante le cerimonie, le preghiere e via dicendo, o in qualsiasi ritualistica. Le candele racchiudono anche vari simboli esoterici: la forma lunga e sottile ricorda la bacchetta dei maghi, uno dei simboli ermetici per eccellenza, mentre Il lento colare della cera è legato allo scorrere della vita.

 

È poi necessario scegliere il luogo adatto alla celebrazione del rituale: dovrà trattarsi di un posto al chiuso e al riposo da correnti d’aria, che potrebbero interferire nel processo di combustione della candela, rischiando di compromettere l’esito della consultazione. Dunque, si accende la candela e si aspetta che la cera si sciolga interamente, concentrandosi, nell’attesa, sulla questione per cui si desidera avere un responso. Accanto si tiene pronto un recipiente colmo per metà di acqua fredda, si può usare una qualsiasi ciotola metallica, anche se l’ottone è il materiale più indicato e adatto a questa mantica. Quando la cera, colando, viene a contatto con l’acqua, si rapprende in svariate forme, che vengono esaminate e interpretate dal veggente. L’altro metodo consiste nel lasciare liberamente colare la cera: da come si posiziona e dalle forme che si creano si traggono dei responsi. Ovviamente in questo secondo caso i tempi di attesa sono più lunghi ma danno anche un’indicazione temporale e della successione degli accadimenti.

 

La ceromanzia è una tecnica completa: le varie forme che appaiono, il vedere se si scioglie prima la parte destra o sinistra del cero o la forma che rimane dopo la totale consumazione della candela, ci danno un responso molto accurato della situazione posta sotto esame.

 

Alcuni simboli possono avere alcune interpretazioni.

 

Per esempio:

 

· Albero: realizzazione dei progetti

 · Cuore: amore corrisposto

 ·  Gatto: felicità familiare

 · Serpente: prudenza in ogni campo

 · Sole: salute, ricchezza, felicità

 

Altri avvenimenti che si registrano nel consumarsi del cero apportano importanti segni di andamento generale degli eventi. Altri segnali più specifici rispondono a minuziose domande o consigli, che avvertono quale sia la migliore strada o il migliore atteggiamento da adottare, per risolvere un determinato problema.